MotoGP, Austin: Valentino Rossi è in testa al mondiale


Il primo ad essere stupito di questa situazione sono io! Abbiamo impiegato molto tempo a capire questa M1, ma ora mi trovo bene, mi diverto, lotto e sorpasso! Certo mantenere il vantaggio su Vinales e Marquez non sarà facile, ma in Europa almeno saremo più comodi e ci sono tante piste che ci piacciono…“. Lo spiega un Valentino Rossi in versione texano, che si gusta un secondo posto fortemente cercato e centrato, che vale un importante allungo in classifica iridata. Ovvero +6 punti su Maverick e +18 punti su Marc! Mica male per questo 38enne di Tavullia, che lotta tutto cuore e gomiti larghi in mezzo a questa banda di ragazzini scatenati… Per sognare ovviamente è presto, ma intanto il 46 c’è e, signori miei, va sempre molto forte!

L’ordine di arrivo del GP di Austin 2017


Top