AUDI SPORT QUATTRO LASERLIGHT CONCEPT


<img class="size-medium wp-image-8009 alignleft" alt="Audi Sport quattro laserlight concept" src="http://www.motorshock.com/wp-content/uploads/2014/01/AudiSportQuattroLaserlightConcept_001-300×203.jpg" width="300" height="203" srcset="http://www.motorshock.com/wp-content/uploads/2014/01/AudiSportQuattroLaserlightConcept_001-300×203.jpg 300w, http://www.motorshock.com/wp-content/uploads/2014/01/AudiSportQuattroLaserlightConcept_001-1024×695.jpg 1024w, http://www.motorshock.com/wp-content/uploads/2014/01/AudiSportQuattroLaserlightConcept_001-800×543.jpg 800w, http://www.motorshock task management.com/wp-content/uploads/2014/01/AudiSportQuattroLaserlightConcept_001-500×339.jpg 500w” sizes=”(max-width: 300px) 100vw, 300px” />Coupé dinamico con potente trazione plug-in ibrida, in anteprima mondiale al Consumer Electronics Show 2014 di Las Vegas.

“La nuova show car esalta l’avanguardia della tecnica in vari modi”, afferma il Prof. Ulrich Hackenberg. “Presentiamo la tecnologia e-tron da 700 CV (515 kW) e un consumo di appena 2,5 l/100 km, proiettori laser la cui potenza mette in ombra qualsiasi altra tecnologia precedente e nuovi sistemi di comando e strumentazione con performance elettroniche di ultima generazione. Questo è il futuro di Audi.” La Coupé presenta una colorazione rosso plasma ed è una evoluzione della Sport quattro concept di cui rivisita con eleganza la sua potenza. Inoltre, presenta un interasse di 2,784 metri per una lunghezza di 4,602 metri. La due porte risulta molto larga, ben 1,964 metri, e insolitamente bassa con 1,386 metri di altezza.

Il motore è un quattro litri V8 sovralimentato biturbo da 560 CV (412 kW) con coppia di 700 Nm. Il sistema “cylinder on demand” (COD), che ai carichi parziali esclude quattro cilindri, e il sistema Start&Stop rendono molto efficiente il motore a otto cilindri che presenta delle sonorità piene. Tra il 4.0 TFSI e il cambio è posizionato un motore elettrico a forma di disco, che eroga 145 CV (110 kW) di potenza e 400 Nm di coppia. Il motore elettrico ricava l’energia di propulsione da una batteria a ioni di litio posizionata in coda con una capacità di 14,1 kWh, sufficiente per percorrere elettricamente tragitti fino a 50 km. Per la carica, la Audi Wall Box garantisce l’alimentazione ottimale di energia.
In modalità sportiva il motore è impostato sulla massima potenza. Quando il V8 e il motore elettrico intervengono insieme in fase di boost, la Audi Sport quattro laserlight concept accelera da 0 a 100 in 3,7 secondi. La velocità massima è di 305 km/h.

Audi Sport quattro laserlight conceptMolle e ammortizzatori a taratura rigida mantengono la Audi Sport quattro laserlight concept incollata alla strada; l’Audi drive select rende ancora più varia l’esperienza di guida. Lo sterzo dinamico varia il rapporto di trasmissione in base alla velocità. Le pinze freno stringono generosi dischi freno carboceramici. Gli pneumatici sono di misura 285/30 R 21.

Nei doppi fari, tipico elemento quattro, Audi presenta il futuro delle tecnologie di illuminazione, con una combinazione di Matrix LED e luce laser. Dentro ogni proiettore si distinguono due corpi piani trapezoidali: quello esterno genera la luce anabbagliante attraverso la Matrix LED e uno schermo, quello interno, la luce abbagliante laser. I potenti diodi laser hanno un diametro di pochi micrometri, sono quindi molto più piccoli dei diodi LED. Con una portata di quasi 500 metri, l’abbagliante laser ha una profondità doppia circa e un’intensità luminosa circa tripla rispetto all’abbagliante LED. Con questa soluzione innovativa, disponibile anche su pista a partire dal 2014 sulla R18 e-tron quattro, Audi sottolinea una volta di più il suo ruolo di leader nelle tecnologie di illuminazione automobilistiche.

Sull’ampio display TFT Audi tutte le informazioni importanti sono visibili sotto forma di rappresentazioni tridimensionali ad alta risoluzione; la grafica è supportata da un processore Tegra 30 di nuova generazione del partner Nvidia. Il conducente può scegliere tra diverse modalità. La modalità MMI è caratterizzata da strumenti come la mappa di navigazione o gli elenchi multimediali, mentre nella strumentazione classica in primo piano c’è il contagiri.

Audi Sport Quattro Laserlight concept 2014 galley


Top