FERRARI F14-T, LA F1 CHE SUCCHIA LA SCIA


f14t-topviewA Maranello hanno svelato la nuova monoposto 2014 di F1. E’ la sessantesima della storia della Ferrari e si chiama F14-T. Il nome che ricorda un po’ “FIAT“, ma pare solo un caso, e soprattutto la scheda tecnica dice che è un Cavallino di razza. La Ferrari quindi è pronta all’azzardo. La sfida è dura, come la rivoluzione tecnologica e regolamentare della F1 moderna. Non si può sbagliare, bisogna sbizzarrirsi, attaccare, stupire, stravolgere. Così, ecco arrivare la F14-T monoposto bassa, con un’anteriore tutto nuovo, inedito, studiato anche per gestire anche i contatti di gara più duri.

f14t-frontviewProfilo da aspirapolvere più che da design raffinato. Ma chissenefrega, se poi l’auto vola e la concorrenza resta dietro. Quel muso lì sembra fatto apposta per succhiare la scia degli avversari e fa già brillare gli occhi di Raikkonen. Apparentemente più contento di Alonso, che invece guarda più al finlandese che alla macchina nuova. Mentre Montezemolo dice che ad arrivare secondi, i suoi ragazzi, non ci devono nemmeno provare… Con Domenicali che punta tutto sullo Zen per gestire la pressione meglio degli altri. Strategia pragmatica che, come al solito, convince poco.

Intanto eccola qui la nuova Rossa, l’orgoglio del made in Italy che mai come in questi anni ha bisogno di metter giù la testa, bassa, e lavorare tanto. Senza preoccuparsi troppo della forma, puntando a fare risultati. Questo conta. Vincere. Il Mondiale 2014 DEVE essere della Ferrari, altrimenti, altro che aspirapolvere. Al massimo Montezemolo distribuirà un tot di calcioni e scope per raccogliere i cocci a fine stagione. Quindi benvenuto anche al motore Turbo V6 e a tutte le finezze hi-tech della F14-T. Allora attendiamo la prima accensione per commuoverci un po’…

La gallery della nuova Ferrari F14-T F1 2014 – Le altre monoposto di F1 2014 già svelate


Top